top of page
Cerca

Le acque ancestrali della Luna in Scorpione

"Questo segno d’acqua non è come gli altri, freschi e vivaci: l’acqua rappresentata da questo segno è ferma, ma nasconde sotto la superficie turbini e fremiti; un’acqua palustre che dagli antichi veniva considerata sacra, ricca di vita e poteri magici."

tratto dal sito " Il giardino degli Illuminati"


Immagina uno specchio, immoto, appoggiato dietro l'ultimo baluardo di Materia percepita del tuo corpo. Sei nel punto in cui ciò che pensi, razionalizzi, incastri nella logica, ferma la sua corsa.

Ogni volta che arrivi qui, che ti soffermi con la pelle e l'orecchio sinistro a toccare l'aria, è come sentire corpi guizzanti in acque profonde, sconosciute e antiche quanto la prima oscurità chiamata dalla Luce.

È in quella densità di Materia, acqua primordiale che sgocciola e insieme riempie i tuoi movimenti istintivi, che lo Scorpione canta. Esso vibra acuto e ferino nel mistero dell'acqua psichica, dietro quello specchio, dalla cui superficie nulla traspare, se osservato con l'occhio sinistro.


Ma se, con un respiro talmente profondo e devoto, da essere ancestrale, ti immergi nello specchio, entri nei tuoi sogni viscerali, scintille buie di potenza arcaica, energia vitale che di corpo in corpo ogni tuo antenato ha fatto arrivare a te. Con la pelle scorri le onde dell'acqua, ti immergi nel luogo dove Eros e Thanatos pulsano, danzano, amano, muoiono in una festa di Vita intensa e infinita.


Luna calante in Scorpione: vuoi scendere nei tuoi antichi e meravigliosi abissi?



Namaste🙏

69 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Bình luận


bottom of page