top of page
Cerca

MEDITAZIONE PER LUNA CALANTE IN ♏

"Sono l'esperienza in movimento Traggo la forza dall'archetipo profondo Dal battito e dal canto dei demoni e degli angeli Colorati di viscere, vivi e danzanti Le lingue diventano gutturali, suonano oltre i significati Sono in movimento, sono volume mosso dai gesti sonori delle mie passioni Sono senza tempo, non conosco lancette e cronometri: in me succede al grido della pulsazione creativa Sono inesorabile ed etern~, accumulo, esplodo, danzo, costruisco, respiro e il corpo si costruisce intorno a me. Se mi pensi, ti sfuggo come l'eco del sogno Se mi vuoi, scappo via come il granello di sabbia in mezzo a dita troppo grandi Non conosco la separazione delle cose, per me esiste l'azione. Da qui, vedo la rete che mi tendi con il numero e il pensiero, oltre sono tagliat~ e divis~. Non ho età. Ero prima di me, aspettavo la tua nascita per dimorare nelle tue profondità. Ho il tuo tempo, lo cavalco con lo spazio che sono. Sono la tua visione, riconosco il cielo nel punto più scuro e denso della notte : è lì, quando annuso il tocco della materia con l'eternità, che capisco le lingue dell'uomo. Sono matrice, il ventre della madre e seme del padre, ma ancora loro non sono nati, non fino a che li lasci unire in te. AscoltaMi."








40 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti
bottom of page