top of page
Cerca

MET•Asana: Savasana



Savasana, detta anche "posa del cadavere", si esprime attraverso il Corpo sdraiato a terra: gambe e braccia affidate alla superficie di appoggio, schiena comoda in tutte le sue parti, testa appoggiata sulla parte occipitale.

Savasana parla del nostro modo di abitare la Casa,della modalità del nostro Stare in una forma che lascia emergere il respiro, di come vivo il momento del giacere.

Savasana è tutto meno che "immobile": ondate di aria che entrano ed escono, la vita interna dei sistemi corporei, il continuo ciclo rigenerativo sono ad espressione della vitalità interiore.


E ancora, l'intreccio della Mente che lega pensieri alla manifestazione di tensioni o rilasci, la vita sottile delle dimensioni energetiche, il Cuore che cadenza il ritmo di questo Tutto costruito di Molti (pezzi di Materia).


Stare in Savasana, ma nessun dorma se il desiderio è l'osservazione di Sé.

Stare in Savasana, e chiudere occhi e orecchie per godersi la pelle che descrive il mondo.

Stare in Savasana, imparare l'arte antica della Vita sotterranea del Corpo, senza Ego a reclamare merito: ciò che esiste, fa ciò che solo sa fare, nascere-perfezionarsi-finire.

Stare in Savasana, esercizio di scarico-ricarico: riequilibrare Yin e Yang.


Prova a "stare" nella forma, e prova a diventare la Forma: Savasana, la forma del Corpo in continuo cambiamento.




37 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti
bottom of page